Amatori Verbania 14 – Amatori Novara 31

Il Novara sbanca il Verbathlon mai padroni di casa disputano un buon primo tempo contro una delle candidate alla vittoria nel campionato.

Parte forte il Verbania e non ci mette molto ad andare in meta con una bella maul della mischia che arriva sino alla linea di meta dove  capitan Giacomello schiaccia a terra l’ovale con relativa trasformazione di Scalia, la reazione del Novara non si fa attendere e anche se molte azioni vengono bloccate dalla difesa dei verbanesi gli ospiti realizzano con una azione analoga a quella del Verbania che però a sua volta reagisce e realizza nuovamente con una bella azione di Minosse che ricevuta la palla in velocità da Scalia si invola verso la meta schiacciando in mezzo ai pali per la facile trasformazione del “nervoso” Scalia e qui finisce la partita del quindici di coach Cirino, i novaresi vanno ancora in meta con una azione fotocopia della prima senza che  vi sia la minima opposizione ed è solo l’errore della trasformazione che consente ai padroni di casa di chiudere in vantaggio il primo tempo per 14 a 12.

Nel secondo tempo un forte calo fisico e mentale dei verbanesi consente al Novara  di dilagare realizzando 19 punti a zero per un finale di 14 a 31, il primo tempo disputato dai ragazzi è la dimostrazione che le potenzialità per fare bene ci sono ma se non sono supportate da una buona condizione fisica( vedi le difficoltà della mischia) quando le partite come quella di domenica richiedono una dose di energia più importante il Verbania non è in grado di confrontarsi con gli avversari .

Uomo partita Rombolà che domina la touches, prossimo impegno a Torino contro l’Amatori.

Formazione 15 Swart, 14 Vasciaveo, 13 Nicastri, 12 Minosse, 11 Pellegrini, 10 Scalia, 9 Balestroni, 8 Giacomello, 7 Lapidari, 6 Borgialli, 5 Rombolà, 4 Metaldi, 3 Magenes, 2 Molino, 1 Morandi, 16 Riofrio, 17 Podico, 18 Cirillo, 19 Toma, 20 Bottecchia. Allenatore Cirino.

This entry was posted in EVENTI. Bookmark the permalink.