Coronavirus: rugby, in Italia stop a tutti i campionati

Domani mattina verrà diramato il comunicato ufficiale.
Le prime righe di questo articolo sono un pugno nello stomaco, ma in questo momento è necessario riordinare le priorità:
Il rugby per alcuni di noi è più di una semplice disciplina sportiva, è famiglia, è stile di vita, è amicizia, per altri è una ragione di vita.
Però nulla sarà mai più importante della nostra salute, la vita è una e proprio perché la vita con tra le mani il pallone ovale è più bella, dobbiamo accettare con orgoglio e rispetto questa decisione presa “dai piani alti”.
A settembre sarà tutto più bello, la voglia di giocare si farà sentire più forte che mai, ci batteremo come dei leoni per riprendere da dove avevamo lasciato, forse anche meglio!
La nostra società è vicina a tutte le famiglie che stanno combattendo contro questo tremendo virus e si stringono attorno a chi, purtroppo, non ce l’ha fatta.
Siamo rugbisti fuori e dentro dal campo, quindi non molliamo!
Siamo certi però che “andrà tutto bene”

Questa voce è stata pubblicata in VARIE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *